Se si vuole avere un verde sano e rigoglioso è necessario attuare periodicamente una manutenzione mirata del prato con conseguente taglio dell’erba.

Questo non solo per mantenere esteticamente in ordine il giardino, ma anche per preservare la salute del manto erboso e per prevenire le malattie dell’erba e la diffusione di piante indesiderate. 

Ma quando tagliare l’erba? Come curare adeguatamente il prato?

Si tratta di azioni necessarie per garantirne l’estetica e la salute, spesso però, non è un compito facile e veloce, per questo è necessario rivolgersi a ditte esperte e garantite.

Eco-Work grazie a trattamenti professionali e attrezzature innovative, i nostri giardini riescono a provvedere a un regolare sfalcio dell’erba, con la garanzia di un taglio del prato a regola d’arte a prezzi convenienti e trasparenti. 

Contattaci per una consulenza personalizzata e un preventivo gratuito e senza impegno!

Taglio Erba

Il manto erboso per restare sano e forte deve essere tagliato con regolarità e nei periodi giusti: durante la bella stagione si arriva anche a interventi ogni 10 giorni. 

Ovviamente per una corretta manutenzione, occorre effettuare tagli del manto erboso in modo preciso e accurato, inclusa l’altezza a cui tagliare, il periodo e al frequenza con cui farlo e naturalmente gli attrezzi ideali per questo lavoro. 

rasatura prato

La raccomandazione più importante è quella di effettuare un taglio frequente, così da prevenire indebolimenti del manto erboso, specialmente in autunno e primavera. 

Lo sfalcio regolare dell’erba previene inoltre le malattie e la diffusione di piante infestanti, si raccomanda inoltre, anche di effettuare la manutenzione da marzo-aprile fino a ottobre, così da garantire il miglior risultato possibile. 

I giardini Eco-Work intervengono direttamente a casa tua, con trattamenti mirati e attrezzatura necessaria.

Dopo aver effettuato un sopralluogo per verificare le condizioni del prato, si provvederà al taglio dell’erba alla lunghezza più adatta a seconda del tipo di prato e della zona in cui si trova, avendo cura di procedere allo sfalcio con passaggi in senso alterno, per non produrre solchi o comprimere il terreno, arrecando danni futuri.

Vedi anche  Disinfestazione Vespe

Come tagliare l'erba?

Come detto nei paragrafi precedenti, avere un prato sempre ordinato, comporta una manutenzione precisa e accurata, dove è necessario tagliare periodicamente il manto erboso. 

Il taglio infatti, se eseguito in modo corretto, aiuta a fortificare il prato, stimolando le piante a vegetare e ingrossando il loro apparato radicale. In questo modo, il prato sopporta meglio la siccità e anche il calpestio. 

Ma qual’è il periodo migliore per il taglio? E come viene effettuato?

Sicuramente, autunno e primavera, sono le stagioni in cui si taglia maggiormente il manto erboso, poi a seconda dei casi specifici, potrà essere necessario un intervento di taglio a settimana per tenere sempre il giardino perfetto. 

Ecco 5 indicazioni utili per un migliore risultato in termini estetici ma anche di salute del prato. 

Ecco qualche piccolo consiglio da seguire:

Si tratta solo di semplici consigli, ma è sempre preferibile rivolgersi a una ditta di esperti per il servizio di taglio dell’erba. 

Contatta i giardinieri di Eco-Work per una manutenzione del prato precisa e professionale, riceverai tutta la nostra assistenza e una consulenza personalizzata.