Chi di noi almeno una volta nella vita non ha avuto un faccia a faccia con questi insetti, tanto piccoli quanto fastidiosi? In natura esistono circa 15.000 specie di formiche, è normale che almeno una di queste abbia invaso la vostra casa!

Le formiche: cosa c’è da sapere

Possiamo classificare le formiche in tre grandi sottogruppi:

    • formiche nere e nere dei giardini, la specie principale, che invade case e giardini;
    • formiche del legno o carpentiere , come dice il nome stesso vivono nel legno e sono più grandi delle altre (occhio a non confonderle con le termiti), possono essere nere o rosse;
    • formiche rosse, piccole, vivono perlopiù nei boschi e nei giardini, e possono mordere.

Chi soffre maggiormente la presenza delle formiche, di solito, sono le case di campagna, ma non è escluso che anche gli appartamenti, sia ai piani bassi che ai piani alti di un palazzo, possano ricevere visita dalle formiche.

Il periodo di infestazione inizia a primavera e si protrae fino all’autunno. Le formiche non vanno in ibernazione, quindi alla fine dell’inverno si risvegliano e vanno in cerca di cibo. La primavera è la stagione in cui sono infatti impegnate a rifornire la loro dispensa, nonché quella di deposizione e schiusa delle uova. Ogni femmina fertile (regina) ne produce oltre 100, quindi è necessario porvi assolutamente rimedio se non si vuole rischiare di essere letteralmente assaliti dalle formiche.

Come si forma una colonia di formiche?

Sapere come si forma e si organizza una colonia è utile per riconoscere le efficaci strategie di combattimento contro questi insetti. Accade che maschi e femmine alati escono dal proprio nido e si dirigono verso luoghi di congregazione per accoppiarsi: spesso è un oggetto come il cespuglio il punto di confluenza dei diversi sciami; dopo l’accoppiamento le regine, fecondate, cercano un luogo adatto a diventare nido; rimuovono le ali e scavano una camera nel terreno e nel legno dove depositare le loro uova; quando nascono e compaiono i primi operai del gruppo questi aiutano le regine all’espansione del nido, a provvedere nutrimento alle larve e alla ricerca di cibo. Quando il nido raggiunge compattezza e forza, alcuni esemplari alati possono staccarsi dalla colonia stessa. 

Le formiche possono infiltrarsi in casa attraverso le finestre, i telai delle porte, fessure all’interno dei muri o attraverso i tubi dell’acqua.

Hanno un olfatto sopraffino, e sono in grado di fiutare l’odore di cibo (soprattutto lo zucchero le attrae molto!) a distanza. Quando una di loro individua una fonte, per avvisare le sue sorelle della scoperta, lungo la strada di ritorno al nido rilascia una sostanza che serve da GPS per loro, così che possano localizzare l’alimento. più fanno avanti e indietro più l’odore diventa familiare e loro arrivano all’obiettivo. formiche soldato

Non dimenticate mai che le formiche sono animaletti tenaci, determinati, uniti e fedeli tra di loro, che ricoprono in natura il mestiere di spazzini molto abili e hanno una capacità di adattamento e sopravvivenza sorprendenti.

Come tenere lontane le formiche: i rimedirimedio contro formiche

Una volta appurato che ciò che attira di più in assoluto le formiche è la vostra cucina, ecco dei buoni suggerimenti per tenerle lontane dalla casa.

Le formiche non aspettano altro che facili opportunità, e spesso siamo, purtroppo, proprio noi uomini a fornirgliele, perché le sottovalutiamo e ci comportiamo in modo poco saggio e prudente.

  • l’igiene è di primaria importanza: pulite spesso la casa, la cucina e il terrazzo con l’aspirapolvere per evitare le briciole;
  • conservate gli alimenti in contenitori ermetici;
  • non lasciare confezioni di cibo, in particolar modo di biscotti e altri dolci nei ripiani più bassi delle credenze, facilmente individuabili dalle formiche; non lasciare neanche residui di cibo nel lavello (a questo proposito lavate piatti e bicchieri subito dopo ogni pasto)
  • gettate la spazzatura quotidianamente (non accumulate rifiuti dentro casa perché loro sono ghiotte di avanzi e bucce di frutta) e tenetela in luoghi chiusi e poco areati;
  • fate attenzione a non lasciare in giro neanche tracce di croccantini per gatti o per cani, o semini per gli uccelli, perché talvolta le formiche esploratrici sono attratte anche da quelli;
  • controllate gli infissi, i buchi e le crepe nei muri, e stuccate eventualmente gli spazi vuoti che potrebbero essere dei punti di ingresso;
  • tenete pulite le grondaie, dove spesso si recano le formiche in cerca di materiali per costruire il nido;
  • controllate le canne fumarie e le tubazioni di scarico;
  • fate anche attenzione alle piante: per travasarle può succedere di trasportare dall’esterno all’interno terriccio contenente le formiche, che trovano allora un habitat naturale e perfetto, a un passo dalla cucina e, quindi, dalla pappa;
  • non tenete la legna in casa e assicuratevi di togliere quella marcia.

Se avete a che fare con un’infestazione di formiche dovete assicurarvi del luogo da cui provengono.  Il secondo passo, per cercare di eliminarle, richiede molta diligenza. Si parla molto nel web di rimedi naturali, ad esempio molto quotati sono il sale grosso, l’aceto, il succo di limone, la menta, il bicarbonato, persino la farina. Tuttavia, questi sono rimedi efficaci per un’infestazione saltuaria, e che riescono a bloccare le formiche magari solo per un periodo.  Debellare le formiche definitivamente con uno di questi prodotti è difficile. Se ci avete provato e pensavate di averle eliminate, ma sono ricomparse, vi consigliamo di rivolgervi a degli esperti del settore per una disinfestazione professionale. Direte addio a questi insetti dispettosi!

Disinfestazione formiche costo

eliminare un formicaioSe il nido di formiche presente in casa vostra è consistente, siete di fronte ad una situazione abbastanza grave, che non può essere risolta con il fai-da-te. Niente paura comunque, perché un trattamento effettuato da professionisti può sterminarle, e ve ne libererete prima di quanto pensereste. Per una disinfestazione professionale ci vogliono un centinaio di euro, all’incirca. I prezzi possono variare a seconda del luogo e della dimensione del locale: se si tratta di luoghi poco agevoli o di spazi grandi, i tempi e i costi saranno maggiori. 

Contattate i nostri esperti per un preventivo gratuito e senza impegno: vi daranno tutte le informazioni e vi rassicureranno! I più vicini a casa vostra faranno un sopralluogo e sapranno come procedere. Inoltre potrete pattuire con loro anche un intervento periodico di prevenzione, per impedire nuove, spiacevoli ondate di formiche!